sabato 2 giugno 2012

TRICOTIN: Ecco come si usa - TUTORIAL Base e creazione di Fiori

A cosa serve il Tricotin (O caterinette)?
A fare lunghissimi e sottili tubolari con filato che preferite: lana, cotone, lurex.

Cosa ne facciamo poi di questi lunghissimi e sottili tubolari???
Vediamo alcuni esempi:
Io ne faccio questo:




Qualcun'altro ne fa questo:

     WHERE IS THE WONDERLAND


                 WHERE IS THE WONDERLAND





    IL CIELO PERLATO


 MAGLIA LIBERA TUTTI

E via dicendo... la serie di cose fattibili è veramente infinita!

Ma cerchiamo di capire come si usa il tricotin.

Prima di tutto come è fatto e dove possiamo acquistarlo??


Quella che vedete è la scatolina che contiene il tricotin a manovella.
Dove potete comprarlo??
Nelle mercerie o nei Brico ben forniti.

Come si usa??
Il difficile è solo partire.
Ecco come si deve procedere:

Fate passare il filo nell'occhiello laterale e poi nell'apposita risegha lungo il bordo trasparente del tricotin:


Da lì infilate il capo del filo nel buco centrale.
Lo vedrete uscire dal basso del tricotin.
Fatelo spuntare di almeno una ventina di centimetri.
All'estramità preparate un piccolo cappio: ci servirà, più avanti, per appendere il pesetto.



Iniziate a girare lentamente la manovella.
Il primo uncino si avvicinerà al vostro filo.
Fate in modo che lo "arpioni":



Girate poco poco la manovella.
A questo punto fate molta attenzione:
IL SECONDO UNCINO NON DEVE PRENDERE IL FILO:


Il terzo uncino, invece, deve nuovamente arpionarlo:


Il quarto uncino NO!

Quindi vi troverete in una situazione del genere:



Ora potete mettere il pesetto nel cappio che abbiamo precedentemente preparato:



Cominciate a girare la manovella.
Tutti gli uncini, da ora in poi, dovranno arpionare il filo.
I primi due tre giri vanno eseguiti molto lentamente.
Non appena il tricotin avrà ingranato potrete procedere girando la amnovella più velocemente:



Gira, Gira Gira Gira....
Ottenuta la lunghezza desiderata tagliate il filo dalla parte del gomitolo, e continuate a girare finchè il tricotin non "inghittirà" il capo del filato, facendo uscire, dalla parte inferiore il vostro tubolare:


Il sistema che io utilizzo per chiuderlo è il seguente:
Infilo l'unicnetto nelle quattro asole ed estraggo il filo.
Faccio un nodino ed ecco che non scappa più nulla!



Se volete realizzare un fiore dovete creare quattro, cinque o sei anelli a seconda della lunghezza del tubolare e cucire al centro, ad ogni passaggio.
Vale a dire: faccio il primo anello e lo fermo con due punti ad ago e filo.... metto in forma il secondo petalo e fermo anch'esso con ago e filo....



Otterrò in questo modo fiori di questo tipo:



(Gli altri fiori a crochet sono realizzati sulla base di QUESTO TUTORIAL)


Quando utilizzate il tricotina state attenti a:

1) Controllare, mentre date l'avvio al lavoro, che tutti fli uncini siano aperti;
2) State attenti al fatto che il pesetto non tocchi per terra MAI, altrimenti si ingarbuglierà tutto il lavoro all'interno del tricotin;
3) tenete sempre presente che, rispetto a quando c'è il pesetto e noi staimo ancora lavorando, una volta estratto dal tricotin il tubolare, di accorcia di circa un terzo della sua lunghezza.


Buon lavoro Tricottini!!!!

10 commenti:

  1. Mi sono appena trovata tra i lavori che hai indicato.. è sempre una bella soddisfazione!
    Grazie anche se in ritardo!
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Tutorial utilissimo!!!! :) ti ho citata nel mio blog se non i dispiace... :)
    se ti interessa fai un salto!!!
    http://pigghymania.blogspot.it/
    bacioni!!
    Milla

    RispondiElimina
  3. semplicemente fantastici!!
    grazie per tutti i consigli che posti, li usero' certamente nelle mie creazioni, ti chiedo gia' da adesso,l'autorizzazione per postarti nel mio blog.
    bye simo
    smauny.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Ciao,
    scusate se mi intrometto. Volevo acquistare un tricotin manuale come da tutorial. Ma mi hanno avvisato che si puo' usare solo un tipo di lana. Mi sai dire quale tipo deve essere utilizzato con questo tricotin ?
    Milla grazie
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Non avevo neanche salutato!!!
      -.-
      Ti ho risposto nel commento successivo

      Elimina
  5. Qualsiasi tipo di lana, purchè non abbia uno spessore eccessivo... deve essere una lana che, con l'uncinetto, lavoreresti con un tre!

    RispondiElimina
  6. Oggi, dopo alcune problematiche dovute alla lana, ho realizzato il mio primo tubolare!!!! :D bellissimo!!!!! GRAZIE per avermelo fatto scoprire!!! :D

    mystrawberrynose.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. ho un problema col tricotin.....mi si è girato un ago e non riesco a rimetterlo a posto.....come posso fare??????? grazie!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. io ce l ho, ma non riesco ad usarlo. e del tipo vecchio, ma come meccanismo è uguale, ma non mi fa il lavoro..help!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...