Sal crochet - Terza tappa - I manicotti granny - TUTORIAL COMPLETO

By | lunedì, ottobre 29, 2012 9 comments
Eccoci arrivati alla terza ed ultima tappa del tutorial (o meglio del SAL) per realizzare i anicotti Granny della Buru!


Stò parlando di questi guantini lavorati all'uncinetto:



Facciamo il punto della situazione!

Nel corso della PRIMA TAPPA DEL SAL (tutorial) abbiamo imparato a realizzare le mattonelle Granny:

Durante la SECONDA TAPPA DEL SAL (tutorial) abbiamo notato come le nostre mattonelle granny prendessero, andando avanti con il lavoro, la forma di un piccolo guantino:
Eccoci quindi giunti alla parte conclusiva del nostro SAL.
(chi ancora si stesse chiedendo cosa è un SAL, come si svolge, quali sono i prossimi programmi e quant'altro, troverà numerosi informazioni in QUESTA SEZIONE DEL FORUM DI "NELLA VALIGIA DELLA BURU" - creative in compagnia"
Bando alle chiacchiere!
L'immagine che abbiamo visto rappresenta proprio il punto in cui ci siamo "lasciati" l'ultima volta .
Prendiamo in mano il nostro simil-guantino ed iniziamo a lavorare quella che sarà la parte di manicotto rivolta verso il polso.
Io vi darò misure indicative... le mie mani sono di dimensioni standard (tendenti al grande) - vi consiglio quindi di provare i guantini a mano a mano che procedete col lavoro.
Quello che dovete fare, essenzialmente, è lavorare in un modo simile a quello utilizzato per ottenere le porzione di lavoro intorno al pollice.
Fate uscire un cappio di filo dalla vostra granny:
Ed iniziate a lavorare in tondo a maglia bassa:
Al fine di stringere la mattonella intorno al polso, dovrete diminuire (MISURA INDICATIVA - CONTROLLATELA!!!) di un punto ogni sei maglie per due giri.
I tre giri successivi lavorate ogni punto, senza aumenti o diminuzioni.
Il sesto giro aumentate 1 punto ogni 8 maglie.
(se volete che i guantini salgano ancora qualche giro verso l'avambraccio continuare a lavorare - aumentando circa due/tre maglie a giro)
Siamo ora pronti ad eseguire il bordino.
I bordi che è possibile eseguire sono a dir poco infiniti, ne troverete parecchi schemi sul web se avrete voglia di cercarli.
Io vi spiego come eseguire quello ritratto nel manicotto oggetto del SAL ed un secondo tipo, forse ancora più semplice.
____________________________________________________________
BORDO:
Arrivati all'altezza desiderata procedere ripetendo questo schema:
PRIMO GIRO: *due catenelle, saltare due punti di base, una maglia bassa* ripetere da * a * fino ad ultimare il giro
 (rappresentazione: due catenelle)
 (rappresentazione: salto due maglie di base e lavoro un punto basso)
 (rappresentazione: lavoro nuovamente due catenelle)

E così via fino ad utlimare il giro



SECONDO GIRO: Lavorate in ogni "forellino" lasciato in precedenza tre maglie basse
NOTA BENE: l'uncinetto va inserito ALL'INTERNO del foro!
Quindi: tre maglie basse dentro al primo foro - salto - tre maglie basse dentro al secondo foro - salto - tre maglie basse dentro al terzo foro - salto - .... E cos' via fino ad ultimare il giro

(rappresentazione: tre maglie basse lavorate DENTRO al foro)
(rappresentazione: fine del secondo giro)
TERZO GIRO: dovete procedere come nel secondo giro. Lavorate tre maglie basse in ogni foro sottostante
(rappresentazione: Inizio terzo giro)
(terzo giro: tre maglie basse all'interno del foro)
Ed eccoci arrivato ad avere ultimato la porzione di manicotto lungo il polso:
_______________________________________________________________________
Non ci resta che Ultimare la porzione di manicotto rivolta verso le dita.
Proprio come nel caso della porzione lungo il polso dovete eseguire un cappio con il nuovo filato ed iniziare a lavorare a maglia bassa in tondo. Come?
Dovete diminuire una maglia ogni 10 - quindi lavorate dieci maglie di base e saltate la undicesima.
Eseguire in questo modo due giri di base.
In ultimo eseguite il bordo.
Le diminuzioni, così come indicate, permettono un buon movimento delle dita. Se preferite tenere maggiormente al caldo la mano... diminuite per due giri ogni otto maglie!
Dove siamo arrivati?? QUI:

Vi basta raddoppiare il lavoro ed avete preparato un curatissimo regalo di Natale per un'amica!!
Se volete eseguire un bordo diverso, ma altrettanto semplice vi basta alternare una maglia bassissima ad una maglia alta, ottenendo un risultato di questo tipo:
Vi piacerebbe realizzare un manicotto di questo tipo?
Beh, se avete un telaietto metallico avete tutto quello che vi serve!
Andando a questo link potrete trovare le ISTRUZIONI PER UTILIZZARE IL TELAIETTO METALLICO .
Non avete un telaietto metallico?

Allora prendete spunto da questo TUTORIAL PER COSTRUIRE UN TELAIO PER LAVORARE A MAGLIA ,  adeguate le dimensioni (vi basta usare polistirolo e stuzzicadenti.... o una tavoletta di legno e chiodi a testa piccola).
Per il resto sapete benissimo come procedere!
E' tutto in questo tutorial e in quelli elencati all'inizio del post.
Ci vediamo presto... quando pubblicherò tutti i lavori eseguiti dalle mie affezionate forumine!!!
Baci sparsi dalla vostra Buru!
Post più recente Post più vecchio Home page

9 commenti:

  1. Perfetto!!!!
    Grazie mille, Buru!!

    RispondiElimina
  2. ciao cara, molto belli i tuoi guantini...sono andata a visitare il forum per capire meglio...ma come mai il tutorial è pubblicato anche qui sul tuo blog? Non avrebbe dovuto essere "di là" solo sul forum?....mi piacerebbe partecipare (magari direttamente al prossimo se riesco a fabbricarmi velocemente un telaietto) ma la cosa mi ha confuso le idee.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tutorial è pubblicato qui per un motivo particolare:
      E' stato abbastanza lungo da preparare, dovevo inserire parecchie immagini e scrivere molto. Avevo bisogno di poter salvare il lavoro, per entrare ed apporre modifiche e pubblicarlo il giorno giusto di inizio della tappa.
      (per esempio stamattina prima delle otto la terza tappa era online - la cosa non sarebbe stata possibile, se non avessi potuto preparare il tutto sabato e domenica).
      Quindi ho dovuto inserire qui il tutorial.
      Il forum non permette salvataggi e l'inserimento di troppe immagine mi avrebbe bloccato tutto.
      La motivazione è puramente tecnica.
      Poi, ovviamente, dipende dal tipo di SAL.
      Per quanto concerne il telaio, per esempio, ho pubblicato pizzichi e bocconi di SAL, ma non credo parlerò dello scaldacollo e del manicotto, in quanto è più semplice e veloce da mostrare agli altri. Vedrò cosa mi dice il cuore......
      Una seconda differenza che trovi, fra qui e il forum, è che nel forum, per la seconda tappa dei guantini, ci sono ben 7 pagine di discussione e domande fatte dalle forumine, che si sono anche scambiate consigli e hanno risolto i loro problemi in merito. Hanno per esempio capito come adattare meglio lo schema alla faccenda del guantino... cosa che qui ormai non verrà scritta.... insomma una bella esperienza che ti consiglio di fare!

      Elimina
    2. grazie cara della risposta super esauriente :-)

      vedo di andare "di là" e capire come funziona un forum (io un po' imbranata!)

      Elimina
    3. ti ho trovata!!! Pasticcididani???

      Elimina
  3. grazie mille Buru!!
    stasera finisco!!!

    RispondiElimina
  4. Che bellissimissimo il tuo blog! ti seguo! voglio assolutamente costruirmi un telaio e fare questi manicotti. Ma penso di rivestire la mattonella, per tenere ancora più calda la mano! che ne pensi? Con un quadrato di lana, o con del tessuto in pile da cucire prima di proseguire il lavoro...?

    mystrawberrynose.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. che belli questi guantini!!!!Ma tutto ciò che fai è bellissimo!!! complimenti maddalena!!un abbraccio!!

    RispondiElimina