Come realizzare quadrati e mattonelle al telaio senza il filo ad archetto laterale

By | giovedì, novembre 01, 2012 1 comment
In QUESTO POST abbiamo parlato di come disporre il filo sul telaio, sia esso ligneo o metallico, acquistato o fatto da voi.

Il metodo proposto è sicuramente il più semplice.
Ideale per i primi lavori a telaio.
Ideale anche per il SAL del forum in cui, tantissime di noi, si sono trovate ad utilizzare il telaio per la prima volta.

Il metodo in questione ha però un (piccolo) difetto.
Tutti noi possiamo infatti notare come i 4 lati della mattonella non siano uguali!
Due di questi lati hanno, fra un'asola e l'altra, un filo, che è chiamato comunemente, in gergo "archetto". Lo vedete rappresentato in figura, nel lato orizzontale in alto e nel lato verticale destro:



Questo archetto può risultare scomodo a seconda del metodo da noi scelto per UNIRE I QUADRATI REALIZZATI AL TELAIO, in quanto i quattro lati della piastrella non sono perfettamente uguali.

Come abbiamo visto, nel caso in cui decidiamo di UNIRE LE MATTONELLE CON L'UTILIZZO DELL'UNCINETTO l'archetto non ci darà per nulla fastidio. Vale lo stesso per altri metodi utilizzati.

Se invece decidiamo di UNIRE I QUADRATI REALIZZATI AL TELAIO IN MODO DA RENDERE IL LAVORO COMPLETAMENTE CONTINUO, ecco che ci sarà utile che l'archetto non sia presente.

Dovremo quindi arrivare a realizzare una mattonella di questo tipo:



Come possiamo realizzarla?
Essenzialmente in due modi:
Il primo è rappresentato in questo video:


Questo metodo prevede di avere delle accortezze particolari nel momento in cui si va a disporre il filato.

Un secondo metodo invece, permette di nascondere gli archetti in una fase successiva, vale a dire allorquando andiamo ad eseguire i nodi, disponendo il filato COMUNQUE, in modo diverso dal METODO BASE.

Ce lo spiega bene IL BLOG DELLA SIMO attraverso un tutorial fotografico.

Buon lavoro e buone evoluzioni, quindi, mie prode creatrici!!!

Post più recente Post più vecchio Home page

1 commento: