Tutorial uncinetto: lavorare in tondo in modo concentrico

By | mercoledì, febbraio 27, 2013 4 comments
Alla base di moltissime lavorazioni troverete la cosidetta "lavorazione in tondo".

E' possibile lavorare in tondo in due diversi modi:
- A SPIRALE
- A CERCHI CONCENTRICI

In questo post parliamo della seconda metodologia, che ci permette, tra l'altro, di cambiare colore in maniera più precisa e senza "errori".

Lavorando in tondo in maniera concentrica otterremo un prodotto di questo tipo:

Bene! cerchiamo di capire prima di tutto come si comincia!
I metodi per cominciare la lavorazione in tonso in sono due.
Il primo è il cosìdetto "anello (o cerchio) magico.
Dal momento che il web pullula di tutorial sull'anello magico non darò il mio contributo in merito.... bensì mi limiterò ad indicarvene uno: QUELLO DI "ALESSI SCRAP & CRAFT..."
Un secondo metodo prevede invece che voi realizziate quattro catenelle, le chiudiate insieme attraverso una maglia bassa formando un piccolo anello ed iniziate a lavorare all'interno dell'anello.



All'interno di questo anello dovrete lavorare IL DOPPIO DEI PUNTI DELLE CATENELLE DI BASE, quindi otto punti!
Eccovi riassunti i passaggi:





A questo punto iniziamo a lavorare per cerchi concentrici.

Ipotizziamo di utilizzare il punto alto.

Ci accingiamo ad eseguire il secondo giro:

- Avviate due catenelle volanti:


- Lavorate a punto alto aumentando 1 punto ogni due maglie di base
 (vuol dire: nel primo punto di base eseguo in punto alto - nel secondo punto di base eseguo DUE punti alti -  nel terzo di base un punto... nel quarto di base due punti.... e così via)



Quando arrivate ad incontrare le vostre due catenelle volanti chiudete con un punto  bassissimo:


Se è vostra intenzione cambiare colore al giro successivo, nel corso di questa ultima operazione (vale a dire quando estraete il filo dal cappio nel corso del punto bassissimo) è necessario cambiare colore, in modo tale che non si presentino "scalini".
Per il cambio colore andate a vedere QUI

Ora possiamo partire con il giro successivo... ripartiamo dalle due catenelle volanti ed iniziamo a lavorare in tondo a punto alto.
Quanti aumenti??
Siamo al terzo giro: uno ogni tre punti di base!!!!


Ecco il nostro terzo giro finito.... ed ecco la nostra lavorazione in tondo chiara e limpida!!!



Come provediamo per altri 100 giri?
Insomma: in che modo devo aumentare per far si che il nostro cerchio non diventi una coppetta ma neanche un tutù per la danza???

RICORDATE SEMPRE CHE IL GIRO CHE STIAMO LAVORANDO INDICA GLI AUMENTI CHE DOBBIAMO FARE!!!

Il segreto per lavorare un cerchio perfettamente piatto a crochet è unicamente questo:
1° GIRO: 1 AUMENTO OGNI PUNTO
2° GIRO: 1 AUMENTO OGNI 2 PUNTI
3° GIRO: UN AUMENTO OGNI TRE PUNTI
4° GIRO: UN AUMENTO OGNI 4 PUNTI......
E così via!

Non vi sembra semplicissimo????





Post più recente Post più vecchio Home page

4 commenti:

  1. ciao Buru, come mai il mio lavoro non rimane piatto? quando lavoro faccio il conto degli aumenti e quindi delle catenelle che mi verranno fuori al giro successivo...cioè se comincio con 4, poi 8, al 3° giro ne avrò 12....e al 4° 16, è giusto? come mai però, lavorandole, io mi trovo PIù catenelle di quelle che dovrei avere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dunque provo a risponderti anche a distanza di un anno! :D ricordati di fre due catenelle ogni inizio giro, e di chiudere con un punto bassissimo in cima alle 3 catenelle.

      Elimina
    2. Per fare un disco perfettamente piatto non esiste un trucco specifico valido in generale, ma bisogna "farci l'occhio", questo perchè i filati che usiamo (e gli uncinetti) non sono sempre gli stessi. Quindi con un filato grosso ed un uncinetto grosso si faranno degli aumenti, con lo stesso filato ma cambiando uncinetto se ne dovranno fare altri, con un filato sottile idem e così via. Inoltre la mano di chi esegue il lavoro non è uguale, c'è chi lavora in modo più stretto e chi lo fa in modo più morbido, perciò per ottenere un disco perfettamente piatto bisogna fare delle prove.... Un trucco che potrebbe funzionare bene con tutti i filati è invece quello di guardare i punti fatti, che devono essere come raggi della circonferenza, quando perciò il punto è storto, cioè allungandolo con una linea immaginaria non raggiunge il centro, è ora di fare l'aumento ed il nuovo punto fatto sarà dritto, sarà cioè uno dei raggi della circonferenza... non so se mi son spiegata bene, comunque io faccio così ed i cerchi, con qualsiasi tipo di filato e uncinetto vengono perfettamente piatti :)
      Cosmosicula

      Elimina
  2. sto spulciando il tuo blog da più di un mese è fantastico :)))!!! vorrei riuscire a fare il circle jacket anche io...se mai ci riuscirò ti mando una foto!!!!

    RispondiElimina