Ricette Bimby: Panini al latte ai quattro semi della Buru

By | venerdì, maggio 01, 2015 Leave a Comment
Inauguriamo la sezione dedicata alle ricette per Bimby con un prodotto da forno salato: i "panini al latte ai quattro semi della Buru".
Fino ad ora ho sperimentato le ricette per diverse tipologie di pane... ma se state cercando la ricetta per dei panini che si possano congelare (tornando come "nuovi"), morbidi per due o tre giorni, e dal gusto un pò diverso e particolare, ecco che questi panini fanno per voi!



INGREDIENTI:

250 grammi di farina manitoba (se la trovate è ottima quella di "Lo Conte - Le farine magiche")
250 grammi di farina 0
un cubetto di lievito di birra
5 grammi di zucchero
10/15 grammi di sale
50 grammi di butto
250 grammi di latte
50 grammi di acqua
un tuorlo d'uovo
latte q.b.
semi per panificato: sesamo, semi di papavero, semi di girasole, semi di lino

COME FARE:

Per prima cosa attivate il lievito, sbriciolando il cubetto nel boccale ed aggiungendo latte, acqua e zucchero.
A questo punto fate partire il vostro Bimby: 1 minuto, 50 gradi, velocità 1.

Unite i restanti ingredienti: il burro, le farine ed il sale.
Fate ripartire il Bimby: 5 minuti, velocità Spiga

Il vostro pane è pronto.
Ponetelo in una ciotola capiente e leggermente unta.
Coprite con un canovaccio e fate lievitare fino al raddoppio (circa 1 ora).
Per una lievitazione ottimale potete mettere l'impasto all'interno del forno spento, fatto precedentemente scaldare alla temperatura di circa 40/50 gradi.
E' sufficiente, se non avete scaldato il forno, lasciare accesa la lampadina, che nell'arco di un'ora genererà un calore sufficiente a favorire la lievitazione.

Prendete l'impasto e, cercando di non sgonfiarlo troppo, suddividetelo in sei parti (per fare delle pagnottelle) o in 12 parti per paninetti più piccoli e adatti ai bambini.
Mettete i vostri panini all'interno di una teglia, su una placca di carta da forno.
Inserite la teglia all'interno del forno e fate lievitare ancora, almeno, mezz'ora.

In una piccola ciotola sbattete il tuorlo con il latte.
La quantità di latte dipende dalla doratura che volete dare ai vostri panini, maggiore è la quantità di latte e minore sarà la doratura.
Io preferisco mettere sempre almeno 30 grammi di latte... perchè il mio forno tende a rendere troppo scuro il pane....
Spennellate i panini con il composto di uova e latte e poi spolverizzate con i semini.

Ecco i nostri panini pronti per essere infornati:


Ed ecco il risultato finale:




Se volete congelarli aspettate che si raffreddino e, dopo averli inseriti in sacchetti per il surgelo, poneteli in freezer.
Lo scongelamento non ha bisogno di particolari accortezze: saranno perfetti, come appena fatti, se li lasciate scongelare a temperatura ambiente. Ci vorrà circa 1 ora e mezza, massimo due ore.

I panini possono essere conservati, morbidi e come appena fatti, per un paio di giorni: una volta raffreddati vi basterà metterli in sacchetti per surgelare e lasciarli a temperatura ambiente.

Buon lavoro!!

Post più recente Post più vecchio Home page

0 commenti: