Pandoro con il Bimby: la ricetta tradizionale

By | lunedì, novembre 23, 2015 Leave a Comment
Calma, passione e pazienza è tutto ciò di cui necessiterete per realizzare il Pandoro con il vostro Bimby.
Si tratta della ricetta tradizionale, che prevede la realizzazione successiva di tre impasti.
Calcolate bene i tempi, quindi leggete in anticipo tutta la ricetta: scoprirete che, presumibilmente, vi converrà realizzare le prime due fasi verso sera e procedere con la cottura il giorno successivo.

La ricetta che propongo richiede uno stampo per pandoro da 1Kg.
Se non riuscite a reperirlo, potrete trovarlo online.

Questi sono i consigli per gli acquisti:
1) Lo stampo in silicone, il prezzo leggermente più alto sarà garanzia del fatto che il vostro pandoro non si attaccherà.
Lo potete trovare qui:
FORMA PANDORO TORTIERA STAMPI PANETTONE 1KG. IN SILICONE

2) Lo stampo tradizionale, comunque efficace e più economico:
Potete acquistarlo cliccando qui:
Forma pandoro 1 kg Antiaderente Vespa Art. 852

Potete benissimo decidere di realizzare (come ho fatto io), due pandori di mezzo chilo l'uno.
Io li ho preferiti, in quanto se a casa siamo in pochi, il pandoro resta sempre aperto qualche giorno.... 




Bando alle ciance! Iniziamo!

IL LIEVITINO (Prima fase)
Ingredienti:
-  50 gr di farina manitoba
-  60 gr di acqua tiepida
-  10 gr di zucchero semolato
-  15 gr di lievito di birra
-  1 tuorlo d’uovo

Come si fa:
Dopo aver scaldato un pò di acqua all'interno di un pentolino, pesatela all'interno del vostro Bimby.
Successivamente aggiungete il lievito ed azionate le lame: 10 secondi velocità 3.
Aggiungete ora il tuorlo d'uovo, la farina e lo zucchero.
Azionate il Bimby: 30 secondi, velocità 5.
Aiutatevi con una spatola e raccogliete il composto, che apparirà quasi liquido, sul fondo.
Lasciate il lievitino all'interno del boccale per circa due ore o comunque fino al raddoppio.
Iniziate a tirare fuori dal frigo il burro e le uova, che vi serviranno nella prossima fase.



PRIMO IMPASTO (Seconda fase)
Ingredienti:
-  Lievitino
-  220 gr di farina manitoba
-  1 uovo a temperatura ambiente + 1 tuorlo
-  30 gr di burro a temperatura ambiente
-  40 gr di zucchero
-  5 gr di lievito di birra
-  20 gr di acqua tiepida

Come si fa:
Per prima cosa scaldate l'acqua e scioglietevi all'interno il lievito.
Ora aggiungete, all'interno del boccale dove ha riposato il lievitino, tutti gli ingredienti.
Per prima cosa miscelate e rompete la lievitazione: 30 secondi a velocità 6
Ora impastate: 3 minuti a velocità Spiga.
Lasciate nuovamente riposare l'impasto all'interno del Bimby per circa due ore:
raddoppierà il suo volume

SECONDO IMPASTO (Terza fase)
Ingredienti:
-  Primo impasto
-  220 gr di farina manitoba
-  110 gr di zucchero
-  1 uovo a temperatura ambiente + 1 tuorlo d’uovo
-  1 cucchiaino raso di sale fino
-  1 bacca di vaniglia (i semi)
-  170 gr di burro 
-   burro q.b. per ungere lo stampo del pandoro e un pezzo di pellicola

Come si fa:
Inserite tutti gli ingredienti nel boccale e miscelate: 40 secondi, velocità 5.
Successivamente impastate: 3 minuti, velocità Spiga.
Imburrate il vostro stampo per Pandoro e inserite all'interno un velo ci farina setacciata 
(che aiuterà a far si che il pandoro non si attacchi) .
Estraete l'impasto dal Bimby e, con le mani unte dal burro formate una palla.
Se necessario ungete leggermente l'esterno della palla.
Posizionate l'impasto all'interno dello stampo per Pandoro.
Coprite con della pellicola sulla quale avrete precedentemente strofinato un pezzetto di burro.
Lasciate lievitare il tutto fino a che il composto non avrà raggiunto il bordo dello stampo.
A seconda del clima e della temperatura a cui lievita il pandoro saranno necessarie dalle 8 alle 10 ore.

LA COTTURA
Preriscaldate il forno, statico, a 190°.
Nel frattempo togliete la pellicola che copre lo stampo del pandoro e sostituitela con un foglio di alluminio.
Posizionate una griglia nella seconda posizione dal basso del forno.
Scaldate un pò di acqua in un pentolino e versatela all'interno di una coppetta o di una teglia bassa adatta ad andare in forno.
Poco prima di infornare il pandoro posizionate la teglia con l'acqua sul fondo del forno.
Questa operazione servirà a garantire il giusto livello di umidità all'interno del forno.
Infornate il pandoro e cuocete per 10 minuti.
A questo punto abbassate la temperatura del forno a 160° e cuocete ancora per 40/50 minuti.
Controllate la cottura con uno stuzzicadenti.
Ultimata la cottura non vi resta che avere ancora un pò di pazienza.
Il Pandoro dovrà raffreddarsi del tutto per poter essere agevolmente estratto dalla stampo.


BUON APPETITO E BUON NATALE dalla vostra BURU!



Post più recente Post più vecchio Home page

0 commenti: